Horstmann Hotels
itdegb

Moniga del Garda

La storia di Moniga del Garda è simile a quella degli altri comuni della riviera bresciana legata alla dominazione romana, alle invasioni barbariche, alla dominazione di Venezia.

Sembra che Moniga derivi dal nome della divinità greca Diana Munichia, forse venerata nell'antichità, ma c'è chi lo ritiene derivante dal toponimo germanico “Morn” (esposto a mattino).

Di certo si sa che Moniga è stata abitata fin dall'età del bronzo di cui sono state trovate palafitte in località “Porto".
 
Della civilizzazione romana resta un'antica Ara del IV-V secolo, dedicata al dio delle acque Nettuno e  ora conservata all'ingresso del Municipio.

Legata per secoli alla Repubblica di Venezia gli abitanti di Moniga hanno mantenuto la caratteristica cortesia veneta ed una particolare premura nell'accogliere i propri ospiti.

Come raggiungere Moniga del Garda

Cittadina turistica in provincia di Brescia sulla sponda lombarda del Lago di Garda, Moniga è molto facile da raggiungere e molto ospitale.

In auto:
Autostrada A4 Torino/Venezia uscita Desenzano, poi seguire i cartelli stradali in direzione di Salò (Km 10,8)

In treno:

La stazione ferroviaria più vicina è quella di Desenzano che è a una decina di km da Moniga del Garda.

In aereo:
Nel raggio di 35 Km ci sono gli aeroporti di Verona, Bergamo e Brescia raggiungibili da strade a scorrimento veloce.